Skip to content

E’ corretto continuare a chiamare “democrazia” quella che esiste in Italia?

16/04/2014

Ho passato molto tempo all’estero, in tutto il mondo, senza troppo badare alla politica in Italia, ora, pensionato, ho incominciato a trattarla come materia di studio e così sono nati i miei dubbi. Osserviamola da fuori, come se fossimo degli studiosi stranieri:

– Le quattro cariche più potenti dello Stato appartengono a un solo Partito, il PD. – Gli ultimi tre governi sono stati scelti direttamente dal Capo dello Stato, ignorando la Costituzione che dovrebbe essere il Libro Sacro della politica italiana, agendo così l’Italia si è praticamente trasformata in “Repubblica presidenziale”senza plebiscito popolare. – Una buona parte della Magistratura opera come braccio armato del PD e sono intoccabili, se un magistrato sbaglia, non è punibile, al massimo viene promosso ad altro incarico più importante “Promoveatur ut amoveatur”. – Per 20 anni il Capo dell’opposizione è stato perseguitato dalla Magistratura con accuse a volte risibili fino a renderlo praticamente inoffensivo per il partito al governo. Non mi sembra il modo corretto di fare politica. – Il Presidente Berlusconi ha proposto riforme che avrebbero portato una solidità maggiore e un equilibrio nelle forze politiche: il bipartitismo per eliminare i piccoli partiti che con pochi voti ricattano i grandi partiti perché con il loro aiuto raggiungono la maggioranza. Ma il prezzo richiesto è sempre molto alto.

All’inizio, quando è stata creata, l’Unione Europea era una grande idea: una concorrente allo strapotere del dollaro americano e un freno alla potenza militare sovietica. Purtroppo l’euro è stato creato senza copertura dell’oro, un pezzo di carta dal valore nominale che è servito ad affossare le economie del sud Europa. Gli ultimi governi italiani non hanno avuto né forza né esperienza né carisma per contrastare lo strapotere nordico e lobbystico che massacra la nostra economia.

Siamo passati adesso alla terza fase: la distruzione dell’Italia. Per pochi spiccioli i nostri governanti di sinistra si sono venduti agli arabi sempre con l’intermediazione della UE. Migliaia di africani e mediorientali stanno invadendo il nostro Paese, tra loro potrebbero esserci cellule dormienti della “jihad” islamica, di violenze leggiamo tutti i giorni sui “media” e chissà, nessuno mi toglie il pensiero che alcuni potrebbero essere portatori della peste bubbonica o Ebola come la chiamano. Naturalmente senza controllo alcuno…

Noi italiani che ci siamo sempre crogiolati nella nostra furbizia contadina e nel nostro machiavellismo, siamo sul punto di scontare tutti i nostri peccati, ma sembra che nessuno se ne accorga. Non voglio fare la Cassandra, ma sono preoccupato proprio perché ho viaggiato tanto all’estero e ho visto cosa succede nei Paesi mal governati.

Cosa possiamo fare? Innanzi tutto cosa dobbiamo fare? Dobbiamo riprenderci la nostra sovranità sul territorio, sulla moneta, sul libero mercato. La nostra genialità non è ancora stata distrutta, per fortuna. Dobbiamo richiedere nuove elezioni, dobbiamo toglierci di dosso questo stuolo di parassiti. Dobbiamo eleggere un nuovo governo che sappia diminuire i costi, che sappia creare posti di lavoro, che incentivi l’industria. Dobbiamo rimettere la leva obbligatoria, non per far guerre ma per insegnare ai nostri ragazzi e anche ragazze, perché no, l’educazione, il cameratismo, un mestiere. Dobbiamo riscrivere i libri di storia in modo reale, non assurdo come lo sono adesso: dobbiamo istruire nuovi insegnanti che non siano politicizzati. In questi anni di viaggi all’estero, ho avuto modo di appurare con quanta simpatia siamo accolti ovunque: siamo intelligenti, lavoratori, eclettici, simpatici, facciamo vedere al mondo che siamo gli eredi dei Romani che conquistarono il mondo. Riconquistiamolo non con le armi, ma con l’intelligenza. Andiamo ad aiutare gli africani, ma non qui facendoci uccidere a picconate, ma in Africa. Insegniamo loro a coltivare, a riparare macchine, a costruire macchine semplici ed utili. Insegniamo loro il libero scambio, il baratto, a produrre energia, a risparmiare. Ma non dobbiamo commettere l’errore di voler cambiare i loro usi e costumi, questo porterà prima o poi a una guerra sanguinosa con gli islamici.

Vorrei che tutte le persone di buona volontà si attivassero per raggiungere questi risultati….***

 di 8Sandro Emanuelli

Annunci

From → Uncategorized

One Comment
  1. Gcf permalink

    Visto che è stato all’estero si studi meglio la costituzione. Il premier in Italia non è eletto ma incaricato dal Presidente della Repubblica ed ottiene la fiducia dalle Camere, le quali sono elette dal popolo. La scelta della persona incaricata avviene a discrezione del PdR, non per elezione. Il presidente Napolitano e’ del Pd ma è stato rieletto una seconda volta su richiesta soprattutto della destra e di Forza Italia. Lei per primo non è democratico quando afferma che la Magistratura agisce come braccio armato del PD , accuse gravissime e diffamatorie che meriterebbero una querela per diffamazione. Il potere giudiziario e’ autonomo rispetto all’esecutivo e al legislativo. Le accuse ridicole sarebbero quello di aver evaso 280 milioni di euro di tasse? Però è stato condannato con sentenza passato in giudicato. In nessun paese estero esiste un premier che governa sotto accuse pesantissime e, soprattutto, in nessun paese estero un premier incarica il ministro della Giustizia, Alfano, allora, di proporre leggi penali ad hoc per sottrarsi ai processi, sotto dettatura del proprio avvocato difensore!!! Se ne torni pure all’estero ed eviti di venirci a dire le sue cavolate!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: