Skip to content

L’ODIO DELLA SINISTRA NON SI PLACA NEPPURE DOPO LE PAROLE DI NAPOLITANO.

23/04/2013

Ieri mi sono presa la briga di andare ad ascoltare tutti i programmi di sinistra ,ascoltare i politici ma anche i militanti o semplici elettori di sinistra. E’ stato sconvolgente vedere tutta la sinistra in piedi ad applaudire il discorso di Napolitano che ha detto a chiare lettere che ” non è ORRORE collaborare con tutte le forze politiche ” e poi ascoltarli nei salotti Affermare ” MAI CON IL PDL “. Ipocrisia e falsità si potevano tagliare con il coltello . La campagna elettorale della sinistra si è basata esclusivamente sull’intenzione di eliminare Berlusconi una volta per tutte , neppure mezzo punto riguardava la ripresa del Paese . Hanno amplificato all’ennesima potenza una campagna di odio e disprezzo usando ogni singola arma per raggiungere questo scopo .

Seguendo ieri questa carrellata di programmi fino all’una di notte , è emerso per l’ennesima volta che la priorità della sinistra è cercare in ogni modo di poter salvare il Pd ( e su questo non c’è nulla di male ovviamente , anzi …) ma il male emerge quando non si spende neppure mezza parola sui SERI ed URGENTI problemi dell’Italia , NESSUNO , dai politici ai militanti a culminare con gli elettori ha mai pronunciato la parola ( CRISI ) non è mai sta pronunciata la parola ( ITALIA ) non è mai stata menzionata la parola ( EMERGENZA ) nessuno , ma proprio nessuno si è ricordato che l’Italia sta sprofondando ogni giorno di più in un vortice di povertà ed impossibilità di sopravvivenza , NESSUNO si è ricordato delle imprese che ogni giorno chiudono , si è parlato solo ed esclusivamente di prendere le distanze dal Pdl . Trovo tutto questo allucinante e vergognoso , e mi fa arrabbiare ancora oggi più di ieri perchè le parole di Napolitano che hanno avuto ben 30 ovazioni da destra a sinistra sono state dimenticate nell’istante in cui la sinistra è uscita dal Parlamento o peggio ignorate come se quelle parole fossero rivolte a qualcun altro . E’ giunto il tempo di seppellire l’ascia di guerra , non si può considerare l’avversario politico l’eterno nemico , non quando in ballo ci sono le vite di un’intera Nazione .

Di Marinella Tomasi

odio

Annunci

From → Uncategorized

4 commenti
  1. Purtroppo l’Italia è piena di poveri cervelli e grandi bocche, mangio io e chi se ne frega chi è in povertà, questi professionisti della politica che per ovvie ragioni nascondano la loro avidità con la vocazione politica si mangiano il 50% della ricchezza nazionale facendoti credere che lo fanno per il popolo e più sono a sinistra e più mangiano

  2. Capisco lo stupore e la delusione che può provocare sentire certe cose nel privato tra di loro, e come invece ci prendono x il cu…..davanti alle TV e sui giornali. Ma non dovremmo essere meravilgiati più di tanto al riguardo, stiamo sempre assistendo ad un balletto sulle punte di coloro i quali hanno fatto parte dei vari governi di questo ventennio, direttamente o indirettamente, ed hanno contribuito a gettare la nostra povera Italia in un baratro sociale…economico…politico…e quant’altro ci possa venire in mente, e quindi per farla breve siamo ancora di fronte alla stessa gente, la stessa vecchia politica, marcia…corrotta…invereconda….e ciò nonostante nessuno ha veramente il coraggio di decidere di VOLTARE PAGINA…c,è ancora gente che vota per il pd…stesso discorso per chi abbraccia gli altri, ma li capisco di più quelli che continuano a votare per il nano, gente che bene o male ha qualcosa da continuare a “garantirsi” tutti i pensinati privilegiati…quelli che si ritrovano pensioni dorate, e ancora peggio i baby pensionati, tutta la media e alta borghesia (anche se l’alta se la divide col pdl) gente che ha goduto, e gode tutt’ora dei decenni di pdl….quando questa gente comincia a sentire che traballa la poltroncina sotto il culo, è disposta a tutto, guardate che stanno facendo tra pdl e pd….il nano ha dato del comunista fino a ieri a Napolitano…invece ieri l’altro diceva “VIVA NAPOLITANO”….quando fu eletto la prima volta gridarono tutti allo scandalo perchè si era scelto uno del vecchio pc…un comunista di ferro….oggi inneggiano tutti Napolitano…destra…sinistra…i montiani…ma ci rendiamo conto che il nome più papabile per il presidente del consiglio è quel “GIOVANOTTO DI AMATO”….una novità…una faccia nuova…un’altro di quelli che prendono pensioni megamilionarie e per più incarichi…TUTT’ORA!!!!!!!!!!!! basta perchè mi sta venendo il mal di stomaco dalla rabbia…..

  3. Sono soltanto dei malati.

  4. Giordano permalink

    LA SISISTRA NON ODIA IL CENTRODESTRA….MA L’INVIDIA DELLA POSIZIONE DEL CAVAGLIERE, UNA PERSONA IMPRESENTABILE, MA CHE INVECE E’ L’UNICO PRESIDENTE CHE FAREBBE L’ONORE DELL’ITALIA NEL MONDO, PER ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.VIVA SILVIO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: