Skip to content

NAPOLITANO FACCIA CESSARE LE OFFESE VERSO GLI ELETTORI DI CENTRODESTRA.

27/03/2013

Franco Battiato assessore al turismo della giunta Crocetta in Sicilia, nell’intervento a Bruxelles al Parlamento Europeo ha affermato: «queste troie qui, che si trovano in giro nel Parlamento, farebbero qualsiasi cosa». Come se non bastasse poi ha aggiunto : «a Milano ha vinto Ambrosoli, la provincia è ancora ignorante» . Ma non è tutto , solo il giorno prima aveva affermato :«gli elettori di centrodestra non sono umani».

Dopo l’indignazione da parte di tutti i partiti per le troie in Parlamento cerca di rimediare affermando che non si riferiva certo a “tutte” le donne del Parlamento ma solo a quelle del centrodestra.
Qualcuno affermava che l’Italia nel mondo non è credibile e che non fa una bella figura ……. come dargli torto? Certo non si riferivano certo a Battiato, si riferivano invece a Berlusconi che a loro dire non offriva una buona immagine dell’Italia.

E’ questa invece l’immagine che vogliamo dare di noi al mondo? E’ questo che ci darà credibilità? Come stiamo cadendo in basso, per odio verso un uomo e verso la classe politica di centrodestra ( elettori compresi ) ci stiamo veramente rendendo ridicoli come Stato e scoperchiando la pochezza che appartiene ad alcuni esponenti della sinistra, e dico alcuni solo per generosità .
Mi domando: se certe affermazioni le avessero fatte esponenti del Pdl verso la sinistra che sarebbe accaduto? Probabilmente non solo si sarebbero chieste le dimissioni istantanee ma avrebbero fioccato denunce per diffamazione da parte di donne e uomini indignati, si sarebbe parlato di sessismo, razzismo e chi più ne ha più ne metta .
Come donna mi sento profondamente offesa, ma poi mi domando: «ma una donna del centrodestra ha il diritto di sentirsi offesa? Una donna che è stata considerata “non umana” ha il diritto di indignarsi ?»
Siamo costantemente considerati esseri inferiori, eppure, la sinistra è colei che da sempre sbandiera l’uguaglianza del popolo, ma quale uguaglianza? L’uguaglianza del conto corrente? E l’uguaglianza dei diritti e della dignità non è contemplata?
E’ vero, noi di centrodestra siamo tolleranti e crediamo che chiunque abbia diritto di esprimere le proprie opinioni, le accettiamo anche non condividendole, ma questo non riguarda le offese, non riguarda il denigrarci, non riguarda l’insulto, io esigo rispetto.
E’ tempo di darci un taglio, un taglio alla radice.
Ora, io non chiedo ne le dimissioni e neppure le scuse di Battiato (anche se sono doverose, ma non sarebbero comunque sincere), ma chiedo che il Capo dello Stato Giorgio Napolitano intervenga con fermezza affinché tutto questo cessi istantaneamente, perchè come cittadina Italiana non ho più intenzione di tollerare gli insulti da parte della sinistra nei miei confronti , la mia pazienza è durata ben 20 lunghi anni ma ora è giunta al termine ed esigo rispetto verso la mia persona, verso tutti gli elettori del centrodestra e verso la classe politica che mi rappresenta.
Di Tomasi Marinella

stop napolitano

Advertisements

From → POLITICA

3 commenti
  1. Non voglio difendere Battiato e il suo linguaggio, ma il vostro leader è da anni che appella coloro che hanno idee diverse dalle sue come “poveri comunisti” compiendo un atto diffamatorio e deleggittimante nei confronti di chiunque abbia un pensiero discordante. Ciò, per imitazione, viene riprodotto anche nei dialoghi tra gente comune, aumentando il distacco sociale e rendendo complesso il dialogo.
    Infatti nella “poetica” berlusconiana il comunismo incarna lo sporco, il marcio, il furto, ciò che rende il nostro paese fallito e decadente, queste rende l’appellativo “comunista” carico di offesa.
    Insomma un atto dannoso alla società ma utile a delegittimare (e offendere) chiunque abbia un pensiero scomodo.
    Quindi quando dite: “noi di centrodestra siamo tolleranti e crediamo che chiunque abbia diritto di esprimere le proprie opinioni, le accettiamo anche non condividendole, ma questo non riguarda le offese, non riguarda il denigrarci, non riguarda l’insulto, io esigo rispetto.” compiete un atto surrettizio(in malafede, fazioso) e pretendete un rispetto MAI dato.
    Sicuro della legittimità del mio pensiero vi saluto, v’invito alla riflessione e ad una maggiore onestà intellettuale.

    Arrivederci

  2. Salve spero possiate dimostrare il vostro rispetto verso le opinioni altrui, coi fatti, pubblicando il mio precedente, educato, commento.
    Vi ringrazio anticipatamente.

  3. claudio permalink

    BATTIATO HA DETTO VERITA’. SE LA VERITA’ FA MALE, NON E’ MICA COLPA SUA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: