Skip to content

CARA LUCIA ANNUNZIATA SEI SICURA CHE GLI IMPRESENTABILI SIAMO NOI?

17/03/2013

«Siete impresentabili». Questo è il commento spregevole di Lucia Annunziata al segretario del Pdl Angelino Alfano. Durante la trasmissione «In mezz’ora» Cara Lucia Annunziata hai definito i parlamentari del Popolo della libertà e i 10 milioni dei cittadini Italiani che hanno votato PDL IMPRESENTABILI . Ma cosa intende Signora Lucia per “impresentabili” ? Parla di persone indagate? Perchè se parla di questo le potrei elencare più di 500 parlamentari del PD tra indagati e/o arrestati … non facciamo a gara su chi è più puro perchè non sono sicura su chi vincerebbe la gara .

Parliamo quindi di cosa? Di storia personale? Beh, qui ci sarebbe da fare un bel botta e risposta, certo, lei ci direbbe che siamo omofobi e magari razzisti, forse anche fascisti, perchè quando siete in difficoltà vi difendete solo così. Vede Lucia, io non ho nulla da temere e se lei mi chiama omofoba razzista e fascista non me ne può fregare di meno , ma ritengo che qualcuno finalmente debba prendere la parola e dire, chiedere …. chi è sotto accusa? Silvio Berlusconi? Parliamo della sua moralità? Vede, forse la vita privata del Cavaliere può “forse ” essere poco morale, ma non lo accetto certo da voi di sinistra questo falso moralismo. Vendola disse che la pedofilia è solo un orientamento sessuale e che la sessualità dei bambini và rispettata e incoraggiata anche con gli adulti. Questo Signora Lucia non la scandalizza vero? Niky Vendola è IL PRESENTABILE? Vogliamo parlare di Luxuria? Cavolo un travestito in Parlamento forse per voi è innovativo, ma per noi è disgustoso.  Marrazzo che andava a TRANS è morale? La Concia è morale? Ma non vi rendete conto che gli immorali siete solo voi? Non vedete che siete VOI quelli IMPRESENTABILI? Siete voi dell’eterno carnevale che ci fate ridere dietro da tutto il mondo, non il Cavaliere, non il Popolo della libertà, siete voi. Ma siete così bravi e geniali nel mettere a tacere tutto, siete perfino diabolici direi. Vorrei dirle un’ultima cosa, se essere impresentabili è essere diversi da voi, bene, IO VOGLIO ESSERE IMPRESENTABILE PER TUTTA LA VITA.
Di Marinella Tomasi

impresentabili

Annunci

From → POLITICA

18 commenti
  1. maripoliz permalink

    Un esercito d’energumeni pretende d’affermare la prevalenza della sostanza sulla forma, laddove il diritto senza forma ha una sola sostanza: il dispotismo, la dittatura.

  2. nicole permalink

    annunziata mi ha deluso….

  3. maripoliz permalink

    siamotuttimpresentabili Salve sono una degli 8 milioni d’impresentabili..

  4. MAX permalink

    FORSE ALL’ANNUNZIATA E’ MEGLIO FORNIRE L’ELENCO DEI SINISTRI INQUISITI
    MANCA IL SUICIDA DI MPS DAVID ROSSI
    “CAPORALE SUONA L’ADUNATA, PER L’APPELLO DEL RECLUSO”
    Piemonte 8
    A P Bartolomeo Valentino ex assessore di Collegno (Torino): 2 anni per concussione.
    P Antonio Tenace assessore della Provincia di Novara: 2 mesi e 20 giorni per violazione del segreto d’ufficio.
    R Michele Cressano consigliere comunale a Vercelli: falso ideologico e abuso d’ufficio.
    P Giusi La Ganga candidato alle ultime elezioni comunali del Pd: 20 mesi di reclusione e multa di 500 milioni di lire per finanziamento illecito ai partiti.
    I Giuseppe Catizone sindaco di Nichelino: abuso edilizio.
    R Andrea Oddone sindaco di Ovada: omicidio colposo.
    I Franco De Amicis ex segretario
    Pd Basso Canavese: bancarotta fraudolenta.
    Liguria 8
    A Franco Pronzato ex consigliere di Claudio Burlando e Bersani: corruzione.
    A Franco Bonanini presidente del Parco delle Cinque Terre e parlamentare europeo: truffa e associazione a delinquere.
    A Roberto Drocchi funzionario, ex candidato di Savona: truffa continuata e falso in atti pubblici.
    I Vito Vattuone consigliere regionale: associazione per delinquere, corruzione e altri reati.
    I Giancarlo Cassini assessore regionale all’Agricoltura: associazione a delinquere, corruzione e altri reati.
    P Massimo Casagrande ex consigliere comunale di Genova: 1 anno e 6 mesi per corruzione.
    P Claudio Fedrazzoni ex consigliere comunale di Genova: 1 anno e 6 mesi per turbativa d’asta.
    P Stefano Francesca ex portavoce del sindaco di Genova: 1 anno e 4 mesi per corruzione.
    Lombardia 2
    I Filippo Penati ex presidente della Provincia di Milano: corruzione, concussione e finanziamento illecito.
    A Tiziano Butturini ex sindaco di Trezzano sul Naviglio: 2 anni e 5 mesi per corruzione.
    Emilia-Romagna 9
    I Luigi Ralenti sindaco di Serramazzoni (Modena): corruzione e turbativa d’asta.
    I Alberto Caldana ex assessore della Provincia di Modena: peculato.
    P I Flavio Delbono ex sindaco di Bologna: 1 anno e 7 mesi per truffa aggravata, peculato, intralcio alla giustizia.
    I Alberto Ravaioli sindaco di Rimini: abuso d’ufficio.
    I Aldo Preda, ex senatore, Cinzia Ghirardelli, membro coordinamento provinciale, Cesare Marucci, ex consigliere comunale di Ravenna, Gianluca Dradi ex assessore di Ravenna: tutti per falso in bilancio.
    I Nerio Marchesini attivista: trasferimento fraudolento di valori di una ‘ndrina calabrese.
    Toscana 15
    R Alberto Formigli ex capogruppo in comune a Firenze: associazione per delinquere, corruzione e altri reati.
    R Salvatore Scino vicepresidente del consiglio comunale: falso ideologico.
    I Andrea Vignini sindaco di Cortona (Arezzo): abuso d’ufficio.
    I Graziano Cioni ex assessore di Firenze: corruzione e violenza privata.
    I Gianni Biagi ex assessore all’Urbanistica di Firenze: corruzione.
    I Gianluca Parrini consigliere regionale: abuso d’ufficio.
    I Gian Piero Luchi ex sindaco di Barberino del Mugello: abuso d’ufficio.
    I Alberto Lotti ex vicesindaco di Barberino del Mugello: corruzione e abuso d’ufficio.
    I Paolo Cocchi ex assessore regionale: abuso d’ufficio.
    I Daniele Giovannini ex assessore comunale di Barberino del Mugello: abuso d’ufficio.
    I Giovanni Guerrisi consigliere comunale di Barberino del Mugello: falso ideologico.
    I Marzio Flavio Morini sindaco di Scansano (Grosseto): corruzione.
    I Fabrizio Agnorelli sindaco di Piancastagnaio (Siena): truffa aggravata e falso.
    R Fabrizio Neri ex sindaco di Massa-Carrara: abuso d’ufficio.
    I Antonella Chiavacci ex sindaco di Montespertoli: omissione di controllo.
    Umbria 7
    I Eros Brega presidente del consiglio regionale: peculato e concussione.
    I Maria Rita Lorenzetti ex presidente della regione: abuso d’ufficio.
    I Maurizio Rosi ex assessore regionale alla Sanità: abuso d’ufficio.
    I Luca Barberini consigliere regionale: peculato.
    I Nando Misnetti sindaco di Foligno: peculato.
    I Sandra Santoni ex capo di gabinetto di Lorenzetti: peculato.
    R Giacomo Porrazzini ex sindaco di Terni ed ex deputato europeo: disastro ambientale e truffa.
    Marche 1
    P Fabio Sturani ex sindaco di Ancona: 1 anno e 9 mesi e interdizione dai pubblici uffici per 5 anni per concussione.
    Puglia 7
    P Domenico Gatti sindaco di Modugno (Bari): falso ideologico.
    I Alberto Tedesco senatore: associazione per delinquere, corruzione, concussione, turbativa d’asta, abuso d’ufficio e falso.
    I Michele Mazzarano ex segretario organizzativo del partito: finanziamento illecito ai partiti.
    R P Flavio Fasano ex sindaco di Gallipoli (Lecce) ed ex assessore provinciale ai Lavori pubblici: 2 anni per falso e rinviato a giudizio per turbativa d’asta.
    A I Sandro Frisullo ex vicepresidente della regione: associazione a delinquere e turbativa d’asta.
    I Antonio De Caro capogruppo al consiglio regionale ed ex assessore di Bari alla Mobilità e al traffico: tentativo d’abuso d’ufficio.
    I Adolfo Schiraldi ex presidente consiglio comunale di Triggiano (Bari): concussione.
    Calabria 4
    R I Agazio Loiero ex governatore regionale: associazione per delinquere, falso e abuso d’ufficio e imputato per abuso d’ufficio.
    R Nicola Adamo ex vicepresidente della giunta regionale: associazione per delinquere, falso e abuso d’ufficio e imputato per associazione per delinquere, concussione, abuso d’ufficio.
    A I Pietro Ruffolo assessore comunale di Cosenza: associazione per delinquere finalizzata alla truffa e al riciclaggio, e arrestato per detenzione abusiva d’armi.
    P Giuseppe Mercurio ex capogruppo al Comune di Crotone, 4 anni per voto di scambio.
    Veneto 2
    P Statis Tsuroplis imprenditore iscritto al partito ed ex consigliere del sindaco di Venezia: 1 anno e 9 mesi per corruzione.
    P Tullio Cambruzzi, tesserato pd e manager pubblico: corruzione, ha patteggiato 2 anni.
    Lazio 5
    Piero Marrazzo ex presidente della regione dimessosi dopo una vicenda di cocaina e trans.
    R Francesco Paolo Posa ex sindaco di Frascati e consigliere provinciale: truffa, falso e indebita percezione di erogazioni pubbliche.
    I Guido Milana eurodeputato ed ex presidente del consiglio regionale: truffa, falso e indebita percezione di erogazioni pubbliche.
    I Ruggero Ruggeri consigliere provinciale: truffa, falso e indebita percezione di erogazioni pubbliche.
    R Valdo Napoli ex assessore all’Ambiente di Montefiascone: corruzione.
    Campania 13
    R I Antonio Bassolino ex presidente della regione: epidemia colposa e omissione d’atti d’ufficio, sotto processo per truffa aggravata ai danni dello Stato e frodi in pubbliche forniture e per peculato.
    I Rosa Russo Iervolino ex sindaco di Napoli: epidemia colposa e omissione in atti d’ufficio.
    I Andrea Lettieri ex sindaco di Gricignano d’Aversa (Caserta): concorso esterno in associazione mafiosa.
    I R Vincenzo De Luca ex senatore e sindaco di Salerno: abuso d’ufficio, concussione, associazione per delinquere finalizzata a truffa e falso.
    P Corrado Gabriele consigliere regionale ed ex assessore regionale: 4 anni e 3 mesi per pedofilia.
    A R Aniello Cimitile presidente della Provincia di Benevento: falso.
    I Enrico Fabozzi sindaco Villa Literno: concorso esterno in associazione mafiosa
    A I Fabio Solano componente direttivo cittadino pd di Benevento: truffa.
    I Giuseppe Russo cons. regionale: truffa. Carlo Nastelli ex consigliere comunale di Castellammare: tentata estorsione.
    R Carlo Nastelli, Nino Longobardi, Antonio Cinque ex consiglieri comunali di Castellammare di Stabia: truffa ai danni dello Stato e concorso in falso.
    Sardegna 3
    I Renato Soru, ex presidente regione, consigliere regionale e membro della segreteria nazionale: aggiotaggio, assolto in primo grado per abuso d’ufficio e turbativa d’asta.
    P Graziano Milia presidente Provincia di Cagliari: 1 anno e 4 mesi per abuso d’ufficio.
    I Roberto Deriu, presidente Provincia di Nuoro: abuso d’ufficio.
    Abruzzo 7
    R Ottaviano Del Turco ex presidente della regione: associazione per delinquere, concussione, corruzione e altri reati.
    R Antonio Boschetti ex assessore regionale alle Attività produttive: associazione per delinquere, concussione e altri reati.
    R Bernardo Mazzocca ex assessore regionale alla Sanità. associazione per delinquere, concussione e abuso d’ufficio.
    R Camillo Cesarone ex capogruppo alla regione: associazione per delinquere, concussione e corruzione.
    P Luciano D’Alfonso ex sindaco di Pescara: 4 mesi per abuso d’ufficio.
    I Massimo Cialente sindaco dell’Aquila: rifiuto in atti d’ufficio.
    I Fabio Ranieri consigliere comunale dell’Aquila: truffa.
    Basilicata 4
    I Franco Stella presidente Provincia Matera: indagato per abuso d’ufficio.
    R Prospero De Franchi ex presidente del consiglio regionale: rinviato a giudizio per falso e truffa.
    R Pasquale Robortella consigliere regionale e sindaco di San Martino d’Agri: rinviato a giudizio per truffa ai danni dell’Ue.
    I Nicola Montesano consigliere comunale di Policoro (Matera): indagato per falso e turbativa d’asta.
    Sicilia 7
    A Gaspare Vitrano deputato regionale: concussione.
    I Elio Galvagno consigliere regionale: falso in bilancio.
    I Salvatore Termine consigliere regionale: falso in bilancio.
    I Vladimiro Crisafulli senatore: falso in bilancio, rinviato a giudizio per abuso d’ufficio.
    I Giuseppe Picciolo deputato regionale: calunnia.
    P Vittorio Gambino funzionario: falso in atto pubblico.
    P Giuseppe Palermo funzionario: falso in atto pubblico.
    per il significato delle abbreviazioni consultare panorama.it

  5. Giuseppe Giau permalink

    Brava Marinella credo che non ci sia niente da aggiungere a quanto hai scritto, solo che non sopporto di dover pagare il canone per pagare questo cesso di donna!!!!

  6. Maria permalink

    Vergogna. Dovrebbero. Buttar la fuori. Paghiamo anche noi il canone. Gente di destra. Buffona

  7. Giordano permalink

    BRAVO ALFANO! GLI IMPRESENTABILI SONO LORO DEL PD, CHE SONO UNA TROUPE DI RICCHIONI, TRAVESTITI, CULATTONI, E CHI PIU’ NE METTA , UN BELL’ESEMPIO PER I FIGLI…CHE CHIAMERANNO MAMMA IL PAPA E MAMMA I PAPA, COSI’ LA COFUSIONE ..GLI ITALIANI ALLEVERANNO UN FUTURO DI UN POPOLO SENZA LE PALLE!…CHE SCHIFO!.
    Giordano Soriani PDL

  8. GIORGIO permalink

    branco de CAGHINERIS

  9. Danilo permalink

    Se qualcuno è in grado di sostenere una discussione pacata ed analizzare le cose una alla volta senza mescolare gli argomenti tra loro allora ben venga. Stasera tutti i TG hanno trasmesso quel breve scontro tra Annunziata ed Alfano, mi pare che l’argomento sia questo. Restando quindi su questo argomento, cercherei di capire a cosa si riferisse la giornalista quando ha usato la parola “impresentabili”. Stavano parlando della manifestazione fatta di fronte al palazzo di giustizia di Milano dai parlamentari del pdl. Che si riferisse al fatto che alcuni di loro hanno guai con la giustizia e sono andati a manifestare contro la stessa giustizia? Mah… In ogni caso non mi sembra abbia accusato gli elettori di essere impresentabili bensì che Angelino abbia spostato la discussione su questo piano. Ho capito male?
    Il termine impresentabili è stato coniato durante la campagna elettorale, non so da chi, per indicare coloro i quali hanno consentito che l’Italia giungesse a questo livello basso e moralmente inaccettabile per un paese democratico e civile. All’estero i politici si dimettono per “marachelle” tipo la scappatella con la segretaria mentre da noi si fanno leggi per annullare processi per proteggere i politici. A me non interessa chi siano coloro i quali vengono beccati con le mani nel sacco. Non mi interessa il colore della loro tessera, ritengo inaccettabile che delle persone che hanno guai con la giustizia vadano in parlamento a fare le leggi che la devono regolamentare. Lo trovo aberrante. Penso che il parlamento dovrebbe essere una sede dove si possano trovare persone che non hanno compiuto atti illegali, che abbiano un’etica della politica, che dimostrino serietà e voglia di lavorare, laicità (che non vuol dire ateismo) nel prendere le decisioni importanti. Non mi interessa sapere quali sono i gusti sessuali di questo o di quell’onorevole, ma che sia una persona onesta e che lavori per il bene del paese questo lo esigo!

    • MAX permalink

      BELLISSIMO
      APPREZZO
      SEI UN FENOMENO
      INTANTO PENATI HA SPESO I MIEI SOLDI PER SCALARE BNL(RISULTATO DELL’ACQUISTO DELLA SERRAVALLE) ED E’ PRESCRITTO
      STRANAMENTE LA PROCURA DI MILANO NON HA MAI INDAGATO
      E QUELLA DI MONZA HA FATTO PICCOLI PASSI NEL DESERTO
      SI COSTRUISCONO TEOREMI SU TEOREMI E PROCESSI IPERVELOCI SOLO CONTRO IL VOSTRO NEMICO DI SEMPRE
      LO SCOPO E’ STATO DI DISTRUGGERE LA NOSTRA REPUTAZIONE ALL’ESTERO
      PER COLPA DELLA PROCURA MILANESE
      E SE TI FA PIACERE E’ STATO ANCHE ACCUSATO DELLE STRAGI DI CAPACI E DI VIA D’AMELIO
      MANCA SOLO UN PROCESSO PER L’ATTENTATO AL PAPA
      MI SOVVIENE UNA DOMANDA, VISTO LA TUA INNATA IMBECCILLITA’
      SAI QUALCOSA DI MPS? CI DAI UN LINK PER ASCOLTARE LE INTERCETTAZIONI?
      ASPETTIAMO, SAI SIAMO CURIOSI DI SAPERE CHE FINE HANNO FATTO I NOSTRI SOLDI!!!

      COMUNQUE TE LO CONSIGLIO
      SAI DOVE TI DEVI METTERE LA NIKON?

  10. feola francesco permalink

    perche’ la magistratura,cosi’ pulita e cosi’ obiettiva, non indaga a 360°?Perchè è moralista solo con il Cavaliere e non con tutti i politici anche di altre fazioni? per questo motivo io saro’ a Roma il prossimo 23 marzo!sosterro’ Silvio semre e comunque. Francesco Feola

  11. Caterina Pacelli permalink

    Mi convinco sempre più che non hanno argomentazioni: sanno solo attaccare. Qualcuno potrebbe spiegare loro che sarebbe tempo di dimostrare SE hanno capacità? Grazie.

  12. Come giustamente hai detto nel tuo post (che leggo con interesse anche se non condivido) non mettiamoci a fare le gare: per un Luxuria in parlamento c’è una Minetti che praticamente gestisce un giro di prostituzione, per un Marrazzo che va con i trans c’è un Berlusconi che organizza le orge e va con le minorenni.
    Onestamente, a questo punto, sono tutti impresentabili.
    E non veniamo fuori con la solita storia, trita e ritrita, che ognuno a casa sua fa quello che vuole.
    Se sei un personaggio pubblico devi comportarti di conseguenza, destra o sinistra me ne frega poco.

  13. gemma permalink

    Io pago il canon e sono schifata dalla Rai e in modo particolare di Rai 3 tutti faziosi e di parte sono diventati patetici un po’ di rispetto per chi non la pensa come voi siete i tappetini della sinistra un po’ di dignita’

  14. Miria permalink

    Lucia Annunziata ha offeso 10 milioni di elettori, visto che è pagata anche da queste persone che offende senza ritegno, dovrebbe dare le dimissioni e liberarci della sua presenza. Non è la prima volta che offende, e delle sue scuse non ce ne facciamo niente, la Rai dovrebbe metterla alla porta e cacciarla definitivamente, visto che viene pagata coi soldi del canone. E’ lei impresentabile come persona e come giornalista dovrebbe essere imparziale, ma invece si diverte a offendere, non è assolutamente professionale è una giornalista di serie zero.

  15. L’augurio ovviamente, che voi stessi a quanto pare vi fate, è che le vostre figlie possano avere sempre a che fare con gente come Silvio Berlusconi. E si , per quanto fuor luogo il commento dell’Annunziata, siete impresentabili.

  16. Hello colleagues, how iis the whole thing, and what you want to say
    regarding this article, in my view its actually remarkable in support of me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: