Skip to content

La Bindi ha vinto le primarie nella zona di origine dell’amichetto Mussari.

25/01/2013

Oggi su Libero importanti retroscena sui rapporti Pd-Mussari. Viene intervistato il professor Mario Ascheri, docente di diritto, senese doc, papà dell`”Eretico di Siena”, alias Raffaele Ascheri, il blogger autore neanche un anno fa del libro “Giuseppe Mussari, biografia (non autorizzata)”, che aveva previsto tutto.

E a proposito di Rosi Bindi e del Pd dice

Che la più antica banca italiana fosse sull`orlo del baratro, intossicata da derivati e manovre spregiudicate, era arcinoto.

«Sapevano» chi, scusi?
«Il Pd sapeva, la Bindi sapeva, legata da stretti rapporti con Mussari, con lamoglie di Mussari… Si chieda come mai ora è andata a candidarsi in Calabria. Sul Corriere ho letto che Mussari era “vicino” al Partito democratico. Vicino? Era dentro il partito…».

Ma sa, magari era un tecnico “di area”. Si usa.
«Mussari è stato membro del consiglio provinciale del Pd fino ad un anno fa. E` stato messo a capo della Fondazione e poi della Banca per fare esattamente quello che ha fatto. L`irresistibile ascesa di un avvocato di provincia (ndr, di Catanzaro) come si spiega, se non con il fatto che è stato messo lì da gente che sapeva di potergli chiedere determinate cose? Mussari è stato coperto e protetto da Roma e dal partito.

RosyBindi

Fonte: http://www.ilfazioso.com/la-bindi-e-stata-eletta-alle-primarie-nella-zona-di-origine-dellamichetto-mussari-che-strano.html

Annunci

From → POLITICA

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: