Skip to content

Donne indù in India violentate e tagliate a pezzi dai musulmani.

11/12/2012

Gli effetti dell’Islam sono mortali. Numerose donne indù in India sono stati trovati: Violentate, mutilate e Decapitate

La jihad contro gli indù è vecchio di secoli, con oltre 80 milioni di indù macellati e questo è un valore approssimato. La guerra jihadista continua . Il massacro in corso raccapricciante di indù da parte dei musulmani è rimosso completamente dalla copertura delle notizie in Occidente.
Ecco alcuni recenti news-link (in basso) che spiegherebbero i disordini recenti in stato di Assam (India), dove indigeni Bodo indù e molti dei quattro milioni di musulmani infiltrati illegali (dalla vicina Bangladesh) hanno combattuto battaglie campali a partire dal 19 luglio 2012 per due settimane.

I musulmani hanno iniziato gli scontri, gli indù hanno dato una risposta adeguata.
Secondo ufficiale (sottovalutato) versione, il bilancio delle vittime è di 73, e che piu’ di 200.000 sfollati ora risiedono nei campi profughi, dopo che le loro case sono state bruciate nella violenza.
Ma secondo le mie fonti attendibili (a terra), il bilancio delle vittime non ufficiale e conteggio dei rifugiati è molto più grande.
E ‘in uno di questi attacchi non dichiarati nei villaggi dell’Assam che le donne indù sono state stuprate e tagliati a pezzetti (come si vede nella foto sopra).
Data la forte propensione storico islamico per necrofilia, può essere la ragione per la quale sono state tagliate queste donne indù in modo in modo che più musulmani potrebbero commettere necrofilia molto tempo dopo le donne respirato il loro ultimo respiro.
nota editoriale: Un ringraziamento speciale a Pamela Geller per la scrittura di questa storia e per tutto il lavoro coraggioso che fate ogni giorno per i diritti dei, non solo le donne musulmane e bambini, ma TUTTE le donne ei bambini di tutte le credenze e sfondi .

islam

Fonte: ttps://www.facebook.com/photo.php?fbid=505827106118630&set=a.295497947151548.77035.295481267153216&type=1&theater

Annunci

From → ATTUALITA'

3 commenti
  1. antares1989 permalink

    Rischiando di passare per razzista (che non sono), mi trovo a dire che ovunque i musulmani siano una presenza considerevole le violenze sono frequenti e atroci. Basti pensare alla Nigeria, al Darfur in Sudan, in India e a Timor Est in Indonesia. Stupri, mutilazioni, stragi, incendi. Certo, sono cose che succedono in tutti i Paesi non retti da un governo forte, ma fa specie la stessa violenza che accomuna abitanti del Maghreb e dell’Africa nera, della penisola araba e del sudest asiatico. Abitanti legati da una stessa religione. Come ho detto, le violenze non vengono solo da loro: anche gli indù e i nigeriani cristiani e animisti commettono violenze, ma ritengo che la violenza senza limiti territoriali dei musulmani dimostri che l’Islam, se interpretato come voleva Maometto, sia una religione veramente pericolosa.

  2. Giancarlo MATTA permalink

    E’ la ennesima prova della barbarie islamica.

  3. aurora permalink

    Tutto questo scempio ė frutto di una smisurata inciviltà, selvaggi trogloditi malvagi. Esseri ripugnanti, dannati come vivi e come futuri morti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: