Skip to content

In Polonia l’apologia di comunismo diventa un reato.

01/10/2012

Decisa presa di posizione antitotalitaria, e anticomunista, in Polonia. Il presidente polacco Lech Kaczynski ha firmato oggi l’emendamento al codice penale che vieterà «la produzione e diffusione, anche tramite internet, e il possesso» di simboli di propaganda delle idee comuniste e fasciste.
Il reato di propaganda di ideologie totalitarie sarà punito con una pena detentiva fino a due anni di reclusione. Approvato il 25 settembre scorso dal parlamento polacco quasi all’unanimità, l’emendamento è stato presentato dal partito dei gemelli Kaczynski, il presidente Lech e l’ex premier Jaroslaw, nell’ambito del dibattito dai toni molto accesi sulla castrazione chimica dei pedofili proposta dal governo del premier Donald Tusk.
Con la firma di oggi, il presidente ha approvato anche ha castrazione chimica, che diventa obbligatoria nel caso di stupro di minorenni sotto i quindici anni. Inoltre sono previste pene molto più severe per i reati di pedofilia. Gli emendamenti entreranno in vigore sei mesi dopo la loro pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale polacca.
MSac

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/polonia-lapologia-comunismo-diventa-reato.html

Annunci

From → POLITICA

3 commenti
  1. Giusto per la Polonia, e per tutti i paesi del Patto di Varsavia, in gran parte Nazioni già fasciste e nazionaliste prima dell’evento del marxismo.

    Come è altrettanto giusto per il reato di apologia del fascismo per l’Italia, la Spagna ed il Portogallo, nonchè del nazismo per la Germania.

    Purtroppo ad ogni paese le sue tragiche esperienze di un passato che non deve essere mai dimenticato.
    Tra cui anche quello del becero berlusconismo di ultima generazione, ispirato al depravazione, allo stillicidio di valori e rapporti sociali, all’omicidio delle coscienze, allo sfruttamento del lavoro e allo sputtanamento della religione cristiana.

    Anche in Italia dobbiamo fare molta pulizia …

    • rossino carla permalink

      non crede che magari lo sputtanamento della religione cristiana venga dai membri facenti parte della religione stessa, lo sfruttamento del lavoro magari dalla concorrenza sleale e dalla tassazione insostenibile, lo stillicidio dei valori forse da una giustizia non all’ altezza, ma è più comodo pensare e scrivere di un becero berlusconismo……si molta pulizia è da farsi, ma non sarà mai fatta finchè ci sarà una preclusione così evidente nei confronti della politica del fare

  2. al skender permalink

    allora bisognerebbe , secondo Chenet , pure vietare l’ apologia del berlusconismo ?…. ( da parte mia io penso che bisognerebbe attuare l’ articolo 21 della nostra Costituzione )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: