Skip to content

A PALERMO FIORI D’ARANCIO PER COPPIA GAY: CHIESA VALDESE DOCET!

07/09/2012

Là dove la politica e le leggi italiane non arrivano, ci ha pensato la Chiesa Valdese di Palermo dove un impiegato e il suo compagno, entrambi di religione cattolica, hanno deciso di consacrare il loro amore. “Il nostro obiettivo – hanno dichiarato i due innamoratissimi neo sposi – era quello di presentarci, davanti a Dio e alla comunità, insieme, perché ci amiamo veramente. Siamo certi che il passo da noi compiuto può donare speranza a chi, per varie ragioni, ha dovuto rinunciare ad esprimere e ad esternare i propri sentimenti”.
Questa coppia omosessuale ha ricevuto qualche settimana fa, a Palermo, la benedizione da parte di una pastora valdese e la notizia non ha potuto non destare curiosità e scalpore.
Gli argomenti più frequentemente usati dai sostenitori di questa prassi sono due: il primo è che per i valdesi il matrimonio non è un sacramento, ma un fatto civile che viene regolato autonomamente dagli Stati; il secondo è che Dio approva qualsiasi forma di amore per cui la chiesa non può negare la sua benedizione ad una coppia veramente innamorata.

E c’è stato chi si è chiesto perché anche la Chiesa Cattolica non possa fare lo stesso, somministrando il sacramento e dando la sua benedizione a tutte quelle coppie che si dimostrano sinceramente innamorate, non importa se etero od omosessuali.
In effetti, la chiesa delle origini conosceva cerimonie di benedizione dell’amicizia (venivano benedetti coloro che, nelle prime comunità, condividevano gli stessi beni e, soprattutto, lo stesso pane; così come erano benedetti coloro che si riconciliavano dopo una guerra, una lotta o anche solo un litigio), ma non certo dell’amicizia omoerotica considerata perversa e scandalosa perché contro natura.
Per la Chiesa Cattolica, l’unione tra due persone trova il suo coronamento nel matrimonio che è una realtà naturale, umana e terrestre, ma aperta verso la trascendenza. Il matrimonio naturale, ferito dal peccato originale, secondo il noto racconto di Gn 3, è stato redento ed elevato alla dignità di sacramento. Realtà naturale e realtà sacramentale del matrimonio non si sovrappongono, ma neppure si oppongono: il sacramento fiorisce nel contesto dell’amore umano. L’amore coniugale non è semplicemente un amore fra persone, ma è un amore totale, sensibile e spirituale, esclusivo, fedele e fecondo. Una comunione totale chiede come presupposto la diversità di sesso fra gli sposi, perché solo se mi apro a chi non è sessualmente come me posso uscire da me e incontrare il tu. Se nell’amicizia non erotizzata il tu di una persona è semplicemente un’altra persona, uomo o donna che sia, nel matrimonio il tu di un uomo non può essere altro che una donna e la fecondità è segno di questa apertura vitale nella diversità e reciprocità.
Non vogliamo assolutamente entrare nella storia, nei vissuti nelle emozioni dei due protagonisti dell’evento in questione, ma possiamo dire che, in linea di principio, l’uguaglianza di sesso impedisce radicalmente che possa darsi in tali casi un amore di qualità coniugale. Non neghiamo che possano esserci sentimenti ed impegni anche molto significativi fra due persone dello stesso sesso, ma non si tratta di amore coniugale.
Come si vede, questo argomento è di natura antropologica e non teologica, poiché è una riflessione sulla struttura e sui fini del matrimonio.
Gli Stati possono ritenere di legittimare e regolare le unioni tra persone dello stesso sesso, come sta già accadendo in alcuni Paesi, ma resta il fatto che il matrimonio naturale è ben altro.

Di Marina Pitone

Annunci

From → ATTUALITA'

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: