Skip to content

SPUNTI DI RIFLESSIONE di Jerry Rassamni – LA DIFFERENZA TRA GESU’ E MAOMETTO

25/08/2012

Nessuna profezia preannunciò la
venuta di Maometto.

Numerose e precise e antiche profezie
si sono avverate con la nascita di
Gesù.

—————

Il concepimento di Maometto fu
umano e naturale.

Gesù fu concepito in modo
soprannaturale e nacque da una
vergine.
————————

Numerose rivelazioni di Maometto
servivano a soddisfare i suoi interessi
personali, come ad esempio la
legalizzazione del matrimonio con la
sua nuora.

Le rivelazioni e la vita di Gesù erano
«sacrificali», come la sua
crocifissione per i peccati del mondo.
——————————-

Maometto non ha fatto alcun miracolo.

Gesù ha guarito lebbrosi, dato la vista
ai ciechi, camminato sulle acque,
risuscitato i morti.
———————

Maometto ha instaurato un regno
terreno.

Gesù ha detto «il mio regno non è di
questo mondo».
———————-

Maometto ha ammesso che le sue più
grandi passioni erano le donne, gli
aromi e il cibo.

La passione principale di Gesù era di
glorificare il nome del suo Padre
celeste.
—————————–

Maometto era un re terreno che
accumulava ricchezze, divenendo il più
ricco possidente in Arabia.

Gesù non aveva un posto dove
appoggiare il suo capo.
——————-

La vita di Maometto era contrassegnata
dalla spada.

La vita di Gesù era contrassegnata da
misericordia e amore.
—————-

Maometto incitava alla jihad, la guerra
santa.

Gesù ha detto che «coloro che
feriscono di spada, periscono di
spada». Uno dei suoi titoli è «Principe
della pace».
——————

Se una carovana era debole, Maometto
l’attaccava, la saccheggiava e la
massacrava; se era forte, fuggiva.

Gesù disse: «Splenda la vostra luce
davanti agli uomini, affinché vedano
le vostre buone opere e glorifichino il
Padre vostro che è nei cieli.» «Amate
i vostri nemici e benedite coloro che
vi odiano.»
—————

Maometto fece lapidare un’adultera.

Gesù perdonò un’adultera.
————————–

Maometto sposò quattordici donne,
compresa una bambina di sette anni.

Gesù non ebbe relazioni sessuali.
————-

Maometto riconosceva di essere un
peccatore.

Gesù fu senza peccato, perfino
secondo il Corano.
——————

Maometto non predisse la sua morte.

Gesù predisse esattamente la sua
crocifissione, morte e risurrezione.
——————-

Maometto non nominò né istruì un
successore.

Gesù nominò, istruì e
Gesù nominò, istruì e preparò i suoi
successori.
————————

Maometto era così incerto* riguardo
alla sua salvezza che pregava settanta
volte al giorno per ricevere perdono.

Gesù era l’essenza della salvezza, egli
disse: «Io sono la via, la verità e la
vita! Nessuno viene al Padre se non
per mezzo di me.»
———————-

Maometto massacrò i suoi nemici.

Gesù perdonò i suoi nemici.
——————

Maometto morì e le sue spoglie sono
sepolte sulla Terra.

Gesù risuscitò dai morti e salì al
Cielo!

Il multiculturalismo imperante esige che si eviti di fare qualsiasi associazione tra terrorismo e fondamentalismo islamico, malgrado siano gli stessi terroristi a invocare il Corano. Abbiamo visto le assurde – e anche ridicole – conseguenze

di questa censura “politicamente corretta” nella notizia pubblicata il 19 febbraio. Ora, ha ben ragione Benedetto XVI a insistere sul fatto che non è lecito uccidere in nome di Dio e che Dio non può volere la violenza, ma l’insistenza – che ha assunto il tono di una sfida alla ragione – si spiega proprio con il fatto che, in campo islamico, c’è chi teorizza il contrario. Sarebbe anche sbagliata un’equazione del tipo islam=terrorismo o islam=violenza, però allo stesso modo non si possono negare certi fenomeni inquietanti, che ripropongono la domanda sulle radici della violenza fondamentalista.

Uno spunto originale ce lo offre il lavoro di William J. Federer, uno studioso americano esperto di rapporti tra religione e società, il cui ultimo libro esamina il rapporto tra islam e Stati Uniti. In un articolo scritto per WorldDailyNet, Federer smentisce sia gli apologeti islamici che accusano anche i cristiani di aver commesso violenze nella loro storia, sia i laicisti che credono sia la religione la prima causa della violenza – dimenticando gli stermini “atei” della Rivoluzione Francese, dello stalinismo, del maoismo -. Lo fa mettendo a confronto la vita e gli insegnamenti di Gesù con la vita e gli insegnamenti di Maometto: i quattro vangeli sono la fonte usata per Gesù, mentre per Maometto usa il Corano, l’Hadith (le storie sul Profeta trasmesse oralmente e poi raccolte dal califfo Omar II nell’VIII secolo) e il Sirat Rasul Allah (La vita del Profeta di Allah), anche questo scritto nell’VIII secolo.

Il confronto tra le due figure, ben dettagliato da Federer e che potete leggere nell’articolo integrale, non necessita di alcun commento. Citiamo solo alcuni punti:

– Gesù è stato un leader religioso
– Maometto è stato un leader religioso e militare

– Gesù non ha mai ucciso nessuno
– Maometto si stima abbia ucciso 3mila persone, compresi 700 ebrei a Medina nel 627.

– Gesù non ha mai posseduto schiavi
– Maometto ne riceveva un quinto dei prigionieri catturati in battaglia, comprese le donne (Sura 8,41)

– Gesù non ha mai forzato i suoi discepoli a continuare a credere in Lui
– Maometto ha forzato i suoi discepoli a continuare a credere in lui (pena la morte)

– Gesù ha insegnato a perdonare le offese ricevute
– Maometto ha insegnato a vendicare le offese contro l’onore, la famiglia o la religione

– Gesù non ha mai torturato nessuno
– Maometto ha torturato il capo di una tribù ebrea

– Gesù non ha vendicato la violenza contro di lui, affermando addirittura “Padre, perdona loro” (Lc 23,24)
– Maometto ha vendicato le violenze contro di lui ordinando la morte dei suoi nemici

– Per cristiani ed ebrei martire è colui che muore per la propria fede
– Per l’islam martire è chi muore per la propria fede mentre combatte (e uccide) gli infedeli

– Nessuno dei discepoli di Gesù ha mai guidato eserciti
– Tutti i califfi discepoli di Maometto sono stati anche generali

– Nei primi 300 anni di cristianesimo ci sono state 10 importanti persecuzioni contro i cristiani (senza che ci fossero resistenze armate)
– Nei primi 300 anni di islam, gli eserciti islamici hanno conquistato Arabia, Persia, la Terra Santa, Nord Africa, Africa centrale, Spagna, Francia meridionale e vaste aree di Asia minore e Asia

Annunci

From → RELIGIONE

One Comment
  1. Franco Deyana permalink

    Non mi piace paragonare Dio con un semplice mortale (Maometto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: