Skip to content

Nella Milano di Pisapia reati in forte aumento

20/08/2012

Milano e Roma, ma anche Rimini, non sono province sicure.

Lo dicono i dati, elaborazione del Sole 24 ore su rilevazioni del ministero dell’Interno, che parlano di una inversione di tendenza, legata naturalmente alla crisi, nel numero di denunce registrate nel 2011.

Medaglia d’oro e d’argento vanno, rispettivamente, a Milano e Roma. La provincia lombarda fa registrare un carico totale di quasi 295mila casi e 7.360 denunce ogni 100mila abitanti. Dal tragico podio non la schioda nessuno. Ma con qusi 258mila denunce non sta affatto bene neppure la Capitale. Seguono, ma distanti (155mila e 133mila denunce) Torino e Napoli.

I dati cambiano un po’ se si parla dell’incidenza sulla popolazione. Roma viene scalzata in quinta posizione e risale la china di provincia più pericolosa Rimini, che si ferma in seconda posizione, penalizzata fortemente dall’esiguo numero di residenti, rimpolpato d’estate di turismo e crimini al seguito.

Per quanto riguarda il numero dei reati, si assiste a un’inversione di tendenza. Il consuntivo del 2011 parla di un 5,4% per cento in più rispetto all’anno precedente. Aumenti soprattutto nei reati “di tipo predatorio”, quindi tra furti e microcriminalità.

Del 21% salgono i furti nelle abitazioni (205mila), analogamente la rapine (40mila). In questo caso cambia anche il bersaglio: i negozi sono diventati target più appetibili delle banche. Salgono rispettivamente

Di Mauro Cubeddu

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/crimine-milano-e-rimini-top-italia-830784.html

Advertisements

From → ATTUALITA'

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: