Skip to content

ALCUNE RIFLESSIONI SULLA GIOVANE ITALIA (MOVIMENTO GIOVANILE DEL PDL)

14/08/2012

Bisogna agire con passione genuina e con entusiasmo.  E il traguardo più grande sarà senza dubbio il congresso nazionale della Giovane Italia . Bisogna costruire un movimento giovanile forte e radicato . Presente sul territorio, ben attivo nelle date memorabili e anche  nella vita di tutti i giorni. Ma sia anche un movimento giovanile che faccia da molla propulsiva per il nostro partito. Un movimento giovanile che deve far appassionare i propri giovani e farli crescere politicamente. Un movimento giovanile che deve però anche attirare nelle sue fila molti più giovani (uomini e donne). Un movimento giovanile che sia presente anche sui più moderni social network .

  Un movimento giovanile che riunisca si i suoi giovani iscritti nelle sedi  di partito  ma che sia anche capace di scendere in mezzo alla gente. Io cari amici sono SI DIRIGENTE ma sono anche MILITANTE. Sono  soprattutto militante. Un militante che sta sempre in mezzo alla gente .  E cosi è giusto che si comporti anche la GIOVANE ITALIA sia a livello provinciale e anche cittadino. Un movimento giovanile che insegni ai suoi giovani che la politica si fa sopratutto nelle strade e nelle piazze, nelle piazze e nei mercati. Si ritorni cari amici a scendere in mezzo alla gente per promuovere le buone battaglie della destra. La Giovane Italia sia anche un movimento giovanile che faccia da cinghia di collegamento tra il partito e l amministrazione comunale e sia anche cinghia di collegamento tra l amministazione comunale e la gente. Se per esempio il PDL  è al governo delle nostre città la Giovane Italia sia anche un movimento che spieghi alla gente gli atti amministrativi messi  in atto dai nostri governanti del PDL. E io vi dico anche: se qualche volta  dovesse succedere  che qualche nostro assessore del PDL  non si comportasse bene la Giovane Italia sia voce critica  portando sul tavolo del Sindaco o dell assessore interessato critiche  e nello stesso tempo  proposte costruttive.  E’ QUESTA LA NOSTRA SFIDA CARI AMICI:  costruire un movimento capace di adempiere a tutti questi compiti e che ci riporti alla politica genuina ed entusiasmante. E a conclusione di questo comunicato stampa lancio anche una provocazione forte: la Giovane Italia che stiamo costruendo sia anche un movimento capace di stimolare realmente il PDL a far candidare già alle prossime elezioni amministrative più giovani. Non mi stancherò mai di dirlo: bisogna candidare si giovani preparati politicamente ma che siano però anche giovani con passione genuina e pieni di entusiasmo e io credo che siano maturi i tempi e che anche la Giovane Italia debba stimolare il partito affinchè si pensi già da adesso a candidare giovani preparati e appassionati anche alla carica di deputato.  La Giovane Italia si faccia carico allora anche di questo compito : stimoliamo il partito a candidare qualche giovane anche alla carica di deputato. Queste cari amici sono le sfide maggiori per costruire un buon movimento giovanile. sono sfide si ardue , sono sfide si che richiedono impegno. ma sono sfide alla nostra portata. Sono sfide golose . sfide alle quali non possiamo davvero tirarci indietro. Noi giovani siamo il futuro dell’ Italia e dello stesso PDL  . Perciò forza e coraggio e il successo sarà nostro.

di  Romualdo Parisi

Advertisements

From → POLITICA

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: