Skip to content

Lettera a Elisabetta Riccio

10/08/2012

Utilizzo la presente per scriverti e raccontare al web chi eri veramente nei tuoi aspetti più profondi, più belli e far sapere chi eri davvero. Insieme abbiamo gestito e fatto crescere due gruppi in particolari, ai quali eri e sei molto attaccata: Rinnoviamo il PdL- Spazio ai giovani e Nel Segno del Cavaliere. Ebbene abbiamo condiviso la passione per la politica e per il nostro partito, il popolo della libertà, Silvio Berlusconi e Angelino Alfano. Spesso avevamo gli stessi punti di vista, ma anche quando non era così, parlando e ragionando siamo sempre e dico sempre giunti ad una conclusione comune. Tutte le sere il mio cellulare squillava e prima di rispondere leggevo con gioia il tuo nome; le nostre lunghe chiacchierate ci hanno legati in una meravigliosa e profonda amicizia la quale ci ha permesso di farci anche importanti confidenze.

Nella tua breve vita sulla terra, anche con grandi sofferenze, sei riuscita a trovare un tuo equilibrio. Rimpiango di non averti mai incontrata, vorrei tornare in dietro nel tempo e venire da te a Pietra Ligure e magari mangiare una pizza assieme per toccare con mano la tua grande gioia di vivere. L’ultimo mese della tua presenza tra noi qualcosa in te stava cambiando. Facevi pace con tutti coloro con i quali hai avuto alterchi e forti discussioni, volevi fare opere di bene e così hai iniziato ad essere attiva presso la misericordia di Pietra Ligure per aiutare i bisognosi e partecipavi alla messa domenicale cercando il Dio Onnipotente dentro di te. Cara Ely io credo che il destino di ognuno di noi è tracciato nel cielo, Nostro Signore ti ha spianato la strada verso la beatitudine celeste. Vorrei raccontare una tua confidenza a me raccotata; un giorno, mentre eri alla misericordia, una giovane donna e madre poverissima chiese aiuto al personale dell’associazione e alla tua presenza. Per tutta risposta è stato consegnato lei un modulo per la richiesta di beni e dopo riempito e consegnato fu detto lei di tornare la settimana prossima, tempo per decidere l’approvazione. La donna rimase stupita di questo trattamento ed Elisabetta espresse il suo disappunto ed a sue spese acquisto il latte in polvere per il neonato e lo consegnò alla madre. Ecco chi eri cara Ely io lo so ed ecco perché entravi nel mio cuore giorno dopo giorno. In politica il tuo sogno era vedere tanti giovani in politica e di veder crescere oltre 25000 membri i due gruppi di cui sopra.Volevi vedere il trionfo elettorale del Popolo delle libertà nel 2013, volevi vedere che il gruppo parlamentare del PdL fosse compatto e più attivo. Non so se tutto questo sarà possibile, ma dal mio piccolo mi impegnerò affinchè tutto ciò accada davvero, poi sarà la volontà di Dio a decidere le sorti. Volevo dirti ancora che ti voglio bene e con me molti miei amici del web, hai lasciato il pc dal quale operavi, ma sappi che sarai sempre con noi ed i nostri cari ricordi di te, fino al momento che ci ritroveremo tutti in cielo. Riposa in cielo Ely, ti voglio tanto bene piccola e grazie di essermi stata vicina nei miei momenti di grave malattia ed incertezza, grazie ancora e ringrazio Dio di averti conosciuta almeno nel web.

Di Riccardo Zanaboni

Annunci

From → POLITICA

2 commenti
  1. riccardozanaboni permalink

    Dopo la triste notizia volevo lasciare il web, poi mi sono ricordato i nostri obiettivi e farò tutto il possibile per donarteli, ciao ely

  2. Bravo riki ma ho visto che han tolto i profili:(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: