Skip to content

VERSO LE ELEZIONI DEL 2013

02/08/2012

Di Romualdo Parisi

Cosa deve fare il PDL per vincere le prossime elezioni politiche? C’è bisogno di creare un programma che spiazzi gli avversari, un programma che preveda interventi a sostegno della famiglia, a sostegno dei giovani, un programma con forti interventi sul lavoro, un programma che reintroduca il nucleare, un programma con forti interventi sulla scuola e sull università, inoltre sarebbe cosa buona che il pdl nel suo programma elettorale si impegni a creare una legge che preveda non la diminuzione dei parlamentari ma il dimezzamento dei parlamentari, si crei inoltre una legge elettorale con l introduzione delle preferenze e l’elezione diretta da parte dei cittadini del presidente della repubblica, sia approvata anche una legge che regolamenti le primarie.

Bisogna ritornare ad avere parlamentari votati dai cittadini e non nominati, perchè cari amici questi signori(dai sindaci e fino al più grosso parlamentare) devono capire che loro senza i nostri voti sarebbero semplici cittadini. Inoltre siano regolamentate meglio le tasse universitarie, i fuoricorso fannulloni è giusto che paghino più tasse rispetto a uno studente regolarmente in corso, anzi dico io: lo studente in corso deve essere premiato , avere sconti sulle tasse e questi sconti siano fatti guardando al merito e non al reddito. è giusto secondo voi che uno che è bravo solo perchè è benestante non debba ricevere sconti sulle tasse o non debba ricevere borse di studio?Inoltre sarebbe cosa buona e giusta abolire l obbligo di frequenza alle lezioni universitarie.Inoltre sarebbe cosa buona è giusta fare una grande alleanza con tutti i movimenti che sono davvero di centrodestra e allearsi anche con l unico partito di destra cioè la destra di storace, bisognerà poi scendere nelle piazze, creare dei punti di ascolto , fare delle primarie di programma, e una volta scritto il programma diffonderlo tra la gente. Sarà molto utile entrare nelle case , farsi conoscere, nelle liste inserire pochi anziani e molti giovani.Poichè la gente sembra disattenta e disinteressata ma se ben stimolata e coinvolta risponde e risponde bene e generosamente ma dobbiamo parlare alla gente con parole semplici , già gli antichi come aristofane infatti avevano capito che alla gente bisogna parlare con parole a loro familiari, più sapremo coinvolgere quindi la gente e più avremo voti, più il nostro programma sarà concreto e più avremo possibilità di vincere. Il nostro programma sia insomma un quaderno pieno di promesse realizzabili. la gente è stanca dei libri dei sogni . perciò forza e coraggio e la vittoria sarà nostra , sempre per il bene del popolo italiano.

Annunci

From → POLITICA

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: