Skip to content

Milan, parla Berlusconi: “Niente spese folli, ripartiamo dai giovani. Kakà, non chiudo”

31/07/2012

A tutto Milan. Dai microfoni di Milan Channel, Silvio Berlusconi, presidente rossonero, ha chiarito le strategie del Milan: “Dobbiamo guardare al Milan del presente, che è forte con un quintetto di campioni che nessuno annovera: Pato, Robinho, Boateng (che vedo da centroavanti), El Shaarawy e Cassano. Anche quest’anno il Milan possa disputare un ottimo campionato, migliore di quello dell’anno scorso dove ci sono stati infortuni. La situazione economica non consente più le spese dei primi anni ’90 – prosegue Berlusconi -. Non si possono acquistare giocatori molto affermati, come quelli che hanno marcato le campagne acquisti degli scorsi anni.

Dobbiamo costruire una grande squadra grazie ai giovani. Il Barcellona ha fatto così. Ricordo che il Milan stellare è partito così: dai Maldini, Baresi, Costacurta. Ai tifosi dico: c’è la possibilità di costruire un calcio divertente ed efficace, nonostante il quadro economico. Dico loro anche di non avere paura di questo cambiamento, è di prospettiva”. Sulle partenze di Thiago Silva e Ibrahimovic, Berlusconi si esprime così: “Non volevamo venderli entrambi, inizialmente avevamo detto no. Poi, il Psg ha spinto e non potevamo rifiutare quelle cifre, perché hanno messo in sicurezza i conti del Milan. Il cuore mi piangeva, ma trattenere Thiago Silva e Ibra anche in chiave Fair Play Finanziario non sarebbe stato possibile. Ci sono stati tanti addii imposti, come anche per Seedorf e aggiungo Pirlo. Comunque, non sentiremo la mancanza di Ibrahimovic. E abbiamo fiducia in Acerbi per la difesa”. Berlusconi quindi commenta la possibilità di azionisti stranieri per il Milan: “Porte aperte a chi volesse dare una mano alla nostra squadra. Noi abbiamo a cuore il bene nel Milan. Soprattutto e prima di tutto il Milan”. Un messaggio ai tifosi: “Scenderemo in campo per essere padroni del campo e del giuoco”. Non potevano mancare delle parole su Kakà: “Io non ho approfondito l’argomento con Galliani. Kakà è nei nostri cuori per quel giocatore e quell’uomo che è. Non chiudo ad una possibilità di quel genere: bisogna poi vedere le condizioni. Ci sono giocatori che hanno segnato la storia del Milan”.

FONTE: http://www.tuttomercatoweb.com/gianlucadimarzio/?action=read&idnet=Z2lhbmx1Y2FkaW1hcnppby5jb20tMjQwODU

Annunci

From → SPORT

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: