Skip to content

35 EURO SE UCCIDI UN CRISTIANO

20/07/2012

Di Marinella Tomasi
Bastano 35 euro in Nigeria per armare la mano di un ‘terrorista’ e fargli uccidere un militare, un esponente del clero musulmano moderato, un barista che vende alcolici, un cristiano che decide di andare a messa di domenica. Lo confessa Magaji Bala, un ‘graduato’ di Boko Haram arrestato dalle forze dell’ordine con l’accusa di essere tra gli organizzatori degli attentati del 10 giugno contro alcune chiese di Biu, nello stato nord-orientale di Borno.

“Ho dato 35 euro a ciascuno dei sei uomini che hanno eseguito gli attacchi contro le chiese a Biu”, ha confessato il terrorista secondo quanto riporta il quotidiano ‘Guardian’, il piu’ autorevole della nazione. La versione di Magaji e’ conferma da uno dei sei ‘manovali’ del terrore, Ibrahim Mohammed Babangida, anche lui arrestato insieme agli altri cinque complici. Ecco la sua confessione, resa in carcere: “Magaji Bala venne da me, alla mia bancarella dove vendo carne e mi chiese se volevo partecipare a un’azione contro alcune chiese. Accettai. E mi dette 7.500 naira (poco piu’ di 35 euro, ndr.)”. In Nigeria piu’ dell’80 per cento dei circa 160 milioni di abitanti vive con meno di 1,5 euro al giorno.

Annunci

From → ATTUALITA'

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: